Chiesa di Sant’ Ignazio – Bormio

2019-12-29T18:59:02+01:0024.12.2019|

La chiesa di Sant’Ignazio a Bormio è un gioiello barocco nel cuore di Bormio. Costruita nel XVI secolo offre opere artistiche di grande valore tra le quali sicuramente spicca l’affresco della cupola di Giovanni Battista Muttoni.

Arte e Cultura a Bormio – un opportunità in più

La chiesa di Sant’Ignazio a Bormio 

La chiesa di Sant’Ignazio a Bormio, tra le principale ricchezze artistiche dell’intero Bormiese, è un vero e proprio gioiello d’arte barocca.

Voluta dai padri gesuiti che gestivano il vicino collegio, fu edificata tra il 1635 e il 1674, nel rispetto delle disposizioni dell’ordine fondato da Ignazio di Loyola. Caratteristici dell’architettura gesuitica sono infatti la pianta ad aula unica, motivata dalla convinzione che le cappelle e le navate laterali disturbassero l’ascolto della parola di Dio.

Entrando nella chiesa si rimane immediatamente colpiti dalla solenne e luminosa cupola affrescata dall’artista Giovanni Battista Muttoni, allievo del grande pittore barocco Andrea Pozzo.

L’altare principale, con al centro una imponente statua di Sant’Ignazio, è arricchito dai preziosi dipinti di Muttoni sulle pareti laterali. Le tele dell’altare, anch’esse dedicate alla storia della Compagnia di Gesù, raffigurano la presentazione al Papa della regola dei Gesuiti e la morte di Sant’Ignazio. Di grande pregio sono anche le due cappelle laterali dedicate rispettivamente a San Francesco Saverio e alla Beata Vergine Immacolata. Entrambi i tempietti sono arricchiti da splendide tele e stucchi del XVII secolo. Un’altra grande opera da segnalare all’interno della chiesa è sicuramente il pulpito ligneo, realizzato nel 1672 dai fratelli Donati di Valdidentro.

Buona scoperta dei tesori nascosti di Bormio da Stefano e da tutto lo staff di Albergo Adele

Note curiose

I loggiati interni, accessibili attraverso strette scale ricavate nelle mura, erano un tempo riservati agli allievi del vicino collegio che, come i padri gesuiti, raggiungevano la chiesa attraverso il passaggio aereo ancor oggi presente tra l’edificio religioso e il palazzo Alberti.

Coordinate geografiche del sito: 46°28’04” N  10°22’34’’ E – UTM 32T 605667   5146945

Escursioni nei pressi del sito:    Passeggiata del benessere, dell’arte e della cultura.

Fonti e testi: CMAV cartelli informativi – wikipedia – Volontari per la cultura Bormio

Il gruppo Volontari per la Cultura durante l’anno offre una serie di visite guidate alle chiese del Bormiese. Clicca qui per visualizzare le date di questa importante e validissima opportunità!

Scarica la scheda della chiesa di Sant’Ignazio a Bormio
Scopri tutte le schede culturali del blog di Albergo Adele

Tutti i contenuti di questa pagina (testi, elementi grafici, immagini, fotografie, video, etc.) sono di esclusiva proprietà di Stefano Bedognè e di Albergo Adele S.a.s. e sono protetti dalle leggi italiane e internazionali in materia di copyright. Pertanto ne è consentita solo ed esclusivamente la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, parziale o totale, solo dopo esplicita richiesta e autorizzazione. In tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito web www.albergoadele.it. Ogni utilizzo differente da quelli previsti (la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modifica, l’elaborazione in qualunque forma e modo, etc.) verrà quindi considerato abusivo e sarà perseguito a norma di legge.

Le informazioni fornite in questa rubrica, sul sito web e sul blog in generale, sono finalizzate a promuovere le opportunità culturali di Bormio e della Valtellina ma non sostituiscono in nessun modo l’accompagnamento di professionisti o la consulenza diretta di questi ultimi.

Gli autori, pur curando con la massima attenzione i contenuti del presente sito web, anche in termini di aggiornamento, non si assumono alcuna responsabilità in merito a eventuali problemi che possano insorgere per effetto di un utilizzo scorretto dello stesso, delle informazioni in esso contenute e di siti web esterni ad esso collegati. Albergo Adele S.a.s. e Stefano Bedognè, salvo diverse indicazioni di Legge, non possono essere ritenuti in alcun modo responsabili di danni, diretti o indiretti, causati dall’accesso al sito web, dall’incapacità o dall’impossibilità di accedervi, dall’affidamento alle notizie in esso contenute o dal loro impiego.