Incantevole escursione autunnale con i larici che, tingendosi dei caldi colori autunnali, regalano a tutta la valle scenari mozzafiato.

La val Viola è tra le mete escursionistiche più apprezzate e visitate di tutta l’alta valtellina. Tra i numerosi sentieri viene qui proposto il giro ad anello che dal parcheggio di Altumeira (ultima area di sosta della valle) sale verso il lago viola per poi svoltare verso sinistra in direzione dei ghiacciai delle Cime di Lago Spalmo. Giunti alle porte dell’incantevole piana della val Cantone di Dosdè un breve sentiero discende rapidamente verso il centro della valle e, accarezzando l’orrido e la spettacolare cascata del torrente Viola, porta all’agriturismo Caricc.

Questa escursione è particolarmente piacevole nei mesi di settembre e ottobre

Escursione in val viola

Giro ad anello Altumeira – Rifugio Federico – Agriturismo Caricc

 Valdidentro

Lunghezza totale dell’escursione:  6.220 metri

Dislivello totale in salita: 200 metri

Tempo indicativo dell’escursione: 2 ore e 30 minuti

Difficoltà: escursionistica (4 su 10)

Stagione consigliata: da giugno a  fine ottobre (verificare quota neve)

Percorso adatto anche in giorni di pioggia:  no

Caratteristiche generali dell’ambiente: itinerario panoramico nella bellissima val viola

Presenza di acqua\fontane lungo il percorso: si

Percorso all’interno dei confini del Parco Nazionale dello Stelvio: no

Panchine lungo il percorso: si

Aree picnic lungo il percorso: no

Ristori o rifugi lungo il percorso: si  (Rifugio Federico in DosdèAgriturismo Caricc)

Percorso ad anello: si

Percorso vai e vieni: no

Percorribile con passeggino: no

Località di partenza dell’escursione: Altumeira – Val Viola (parcheggio con accesso a pagamento)

Coordinate del punto di partenza: 46°26’18.56” N – 10°11’55.85” E  —-   UTM:  32T 592093  –  5143468

Quota del punto di partenza: 2070 metri s.l.m.          Quota massima toccata dal percorso:   2174 metri s.l.m.

Introduzione

La val Viola è tra le mete escursionistiche più apprezzate e visitate di tutta l’alta valtellina. Tra i numerosi sentieri viene qui proposto il giro ad anello che dal parcheggio di Altumeira (ultima area di sosta della valle) sale verso il lago viola per poi svoltare verso sinistra in direzione dei ghiacciai delle Cime di Lago Spalmo.

Giunti alle porte dell’incantevole piana della val Cantone di Dosdè un breve sentiero discende rapidamente verso il centro della valle e, accarezzando l’orrido e la spettacolare cascata del torrente Viola, porta all’agriturismo Caricc.

Questa escursione è particolarmente piacevole nei mesi di settembre e ottobre quando i larici, tingendosi dei caldi colori autunnali, regalano a questa valle scorci spettacolari.

Descrizione dell’itinerario

Dal parcheggio di Altumeira si sale lungo la comoda strada sterrata della Val Viola che, con comoda e regolare pendenza, segue l’itinerario 290 in direzione del Rifugio Viola e Passo di Val Viola.

Dopo poco più di un chilometro, la strada si biforca in due direzioni. Una prosegue diritta verso il lago Viola mentre la seconda devia a sinistra e in leggera discesa punta in direzione dei ghiacchiai delle cime di Lago Spalmo e della spettacolare Val Cantone di Dosdé.

Si prende quest’ultima e si continua in direzione dell’ Alpe Dosdè. Giunti all’alpeggio si svolta a sinistra sull’itinerario 208 in direzione del Rifugio Federico che si raggiunge in pochi minuti di cammino.

Dal rifugio si ritorna brevemente sui propri passi e si imbocca il sentiero 291/293 in direzione Baita Caricci. Fate attenzione alle prime centinaia di metri che portano al bosco perché in alcuni tratti il sentiero può non essere sempre perfettamente evidente anche se segnalato da segnavia.

Il sentiero porta in breve verso il centro della valle dove si incontra una incredibile terrazza panoramica sull’orrido della Val Viola e la sua impetuosa cascata.

Pochi minuti di discesa su sentiero portano poi all’agriturismo di Baita Caricci. Lasciato il piacevole e accogliente ristoro si prosegue lungo la strada sterrata in direzione di Arnoga. Poche centinaia di metri dopo l’agriturismo, si devia verso sinistra sul sentiero 293/1 in direzione del Parcheggio di Altumeira.

Una breve salita riporta al punto di partenza dell’escursione. poche centinaia di metri più avanti.

Buona escursione

Stefano e tutto lo staff di Albergo Adele

Scarica la scheda PDF di questa escursione
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE TUTTE LE SCHEDE DEDICATE ALLA CULTURA A BORMIO PROPOSTE DAL BLOG DI ALBERGO ADELE
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE TUTTE LE ESCURSIONI IN ALTA VALTELLINA PROPOSTE DAL BLOG DI ALBERGO ADELE
VOGLIA DI UNA VACANZA A BORMIO? CLICCA QUI PER VISUALIZZARE OFFERTE E PROMOZIONI DI ALBERGO ADELE
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE I LUOGHI DA VISITARE DURANTE IL TUO SOGGIORNO A BORMIO

Il contenuto di questa pagina (testo, elementi grafici, immagini, ecc.) è di esclusiva proprietà di Stefano Bedognè e Albergo Adele, è protetto dalle leggi italiane e internazionali in materia di copyright. È consentita solo ed esclusivamente la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, parziale o totale, solo dopo esplicita richiesta; in tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito internet www.albergoadele.it. Ogni utilizzo differente da quelli previsti (la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modificazione, l’elaborazione in qualunque forma e modo, ecc.) verrà quindi considerata abusiva e sarà perseguita a norma di legge.

Le escursioni descritte hanno solamente scopo divulgativo e di promozione del territorio. Ogni escursionista deve valutare in maniera autonoma il proprio personale stato di forma fisica, esperienza  e capacità.  L’escursionista dovrà valutare in maniera autonoma le difficoltà del percorso in base alle proprie condizioni, alle condizioni del sentiero e meteorologiche, compresa la presenza di ghiaccio, neve, frane, colate detritiche o altri eventi. Albergo Adele e Stefano Bedognè non si assumono nessun tipo di responsabilità per eventuali incidenti occorsi agli escursionisti durante le escursioni descritte e nei percorsi indicati. Albergo Adele e Stefano Bedognè suggeriscono sempre l’accompagnamento da parte di una Guida Alpina.