L’escursione all’Alpe Zandilla e Campaccio è una bellissima e poco frequentata escursione nel comune di Valdisotto, a due passi da Bormio. L’escursione prende avvio dalla suggestiva frazione di Monte in Valdisotto.

Escursione all’Alpe Zandilla e Campacciolo

Alpe Zandilla

Lunghezza totale dell’escursione:  7.700 metri

Dislivello totale in salita: 528 metri

Tempo indicativo dell’escursione: 3 ore

Difficoltà: escursionistica (5 su 10)

Stagione consigliata: dai primi di giugno a  metà novembre (verificare quota neve)

Percorso adatto anche in giorni di pioggia:  si

Caratteristiche generali dell’ambiente: itinerario panoramico in bosco e radure

Presenza di acqua\fontane lungo il percorso: si

Percorso all’interno dei confini del Parco Nazionale dello Stelvio: no

Panchine lungo il percorso: si

Aree picnic lungo il percorso: si

Ristori o rifugi lungo il percorso: no

Percorso ad anello: si

Percorso vai e vieni: no

Percorribile con passeggino: no

Località di partenza dell’escursione: Monte  (comune di Valdisotto)

Coordinate del punto di partenza: 46°24’17.17” N – 10°20’12.07” E  —-   UTM:  32T 592093  –  5143468

Quota del punto di partenza: 1615 metri s.l.m.          Quota massima toccata dal percorso:   2100 metri s.l.m.

Descrizione dell’itinerario all’Alpe Zandilla e Campacciolo

Dalla parcheggio situato all’ingresso della località Monte, nel comune di Valdisotto, si percorre la via che attraversa il borgo. Al termine delle case si prende l’ itinerario 273/1 in direzione dell’Alpe Zandilla. Il tracciato, a tratti ripido, sale lungo la nuova strada forestale.

In località “Pozzech” si prende l’antica mulattiera che, lungo il percorso 208 prosegue fino all’ Alpe Zandilla.

Raggiunta la caratteristica Alpe Zandilla si svolta a destra in direzione Campaccio. La strada mulattiera lascia spazio ad un piacevole e pianeggiante sentiero che, eccezion fatta per i primissimi metri, rimane ben segnalato ed evidente per tutta la sua lunghezza. Questo tratto di percorso attraversa un bellissimo bosco intervallato da radure e sassaie ricche di ginepro e rododendri.

Si segue il sentiero fin quando al suo termine incrocia la strada che dalla Località Monte sale in direzione lago Campaccio sull’itinerario 273.

Imboccata la sterrata in salita in breve si raggiunge la località Campacciolo.

Arrivati a Campacciolo, si inverte la rotta e, seguendo l’itinerario 273, si ritorna a Monte lungo la comoda strada sterrata.

Buona escursione

Stefano e tutto lo staff di Albergo Adele

escursionismo a Bormio – un’ opportunità in più!

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE TUTTE LE SCHEDE DEDICATE ALLA CULTURA A BORMIO PROPOSTE DAL BLOG DI ALBERGO ADELE
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE TUTTE LE ESCURSIONI IN ALTA VALTELLINA PROPOSTE DAL BLOG DI ALBERGO ADELE
VOGLIA DI UNA VACANZA A BORMIO? CLICCA QUI PER VISUALIZZARE OFFERTE E PROMOZIONI DI ALBERGO ADELE
CLICCA QUI PER VISUALIZZARE I LUOGHI DA VISITARE DURANTE IL TUO SOGGIORNO A BORMIO

COPYRIGHT E NOTE LEGALI – AGG. 09/03/2021

Tutti i contenuti di questa pagina (testi, elementi grafici, immagini, fotografie, video, etc.) sono di esclusiva proprietà di Stefano Bedognè e di Albergo Adele S.a.s. e sono protetti dalle leggi italiane e internazionali in materia di copyright. Pertanto ne è consentita solo ed esclusivamente la consultazione. Sarà concessa la duplicazione, parziale o totale, solo dopo esplicita richiesta e autorizzazione. In tal caso dovrà essere espressamente indicata, sulle copie realizzate, la provenienza della fonte ossia il sito web www.albergoadele.it. Ogni utilizzo differente da quelli previsti (la distribuzione a terzi e/o la pubblicazione a scopo di lucro, la modifica, l’elaborazione in qualunque forma e modo, etc.) verrà quindi considerato abusivo e sarà perseguito a norma di legge.

Le informazioni fornite in questa rubrica, sul sito web e sul blog in generale, sono finalizzate a promuovere le opportunità turistiche e culturali di Bormio e della Valtellina ma non sostituiscono in nessun modo l’accompagnamento di professionisti o la consulenza diretta di questi ultimi.

Le escursioni descritte hanno solamente scopo divulgativo e di promozione del territorio. Ogni escursionista deve valutare in maniera autonoma il proprio personale stato di forma fisica, esperienza  e capacità.  L’escursionista dovrà valutare in maniera autonoma le difficoltà del percorso in base alle proprie condizioni, alle condizioni del sentiero e meteorologiche, compresa la presenza di ghiaccio, neve, frane, colate detritiche o altri eventi. Albergo Adele e Stefano Bedognè non si assumono nessun tipo di responsabilità per eventuali incidenti occorsi agli escursionisti durante le escursioni descritte e nei percorsi indicati. Albergo Adele e Stefano Bedognè suggeriscono sempre l’accompagnamento da parte di una Guida Alpina.